La clip virale sui social media di una ragazza di 11 anni che viene attaccata da compagni di classe più anziani a Phuket porta la madre a presentare denuncia alla polizia, chiedendo giustizia

Wichit –

Una madre dell'area di Phuket ha presentato una denuncia alla polizia alle forze dell'ordine dopo che sua figlia di 11 anni è stata aggredita nella sua casa nel sottodistretto di Wichit, nel distretto di Mueang Phuket, da tre ragazze di 15 anni della stessa scuola.

Un video clip di una ragazza che è stata attaccata da tre ragazze più grandi il mese scorso, che è stato pubblicato su Facebook personale, è diventato virale di recente sui social media thailandesi.

La signora Sansanee Klahan, 37 anni, madre della ragazza di 11 anni (il nome della ragazza è stato nascosto perché minorenne) ha sporto denuncia alla polizia di Wichit dopo aver visto il video ampiamente condiviso sui social media.

Sansanee ha detto alla polizia di Wichit: “Il 24 aprileth, mia figlia era a casa nostra da sola. Quattro ragazze, compagne di scuola, sono venute a casa e hanno affermato di voler uscire con mia figlia. Tuttavia, una volta che mia figlia li ha fatti entrare, tre ragazze hanno aggredito mia figlia mentre la quarta ragazza ha registrato un video".

“Nel video clip mia figlia è stata ripetutamente presa a pugni e calci mentre giaceva a terra implorandola di fermarsi. Le quattro ragazze hanno minacciato mia figlia e hanno detto che se avesse detto ai suoi genitori l'avrebbero uccisa". Sansane ha spiegato.

“Non sapevo di questo incidente fino a quando il video non è diventato virale sui social media questa settimana. Quelle quattro ragazze sono quindicenni della stessa scuola. Mia figlia dice che non ha fatto loro nulla di male ed è stata vittima di bullismo senza motivo. ha concluso Sansane.

Il Phuket Express ha visto il video virale che sembra confermare le dichiarazioni di Sansanee. Tuttavia, a causa del contenuto violento del video e del coinvolgimento di minorenni, il video non verrà pubblicato in questo articolo.

L'incidente ha portato a un'ampia discussione sui social media thailandesi sul bullismo scolastico e su quali misure possono essere adottate per aiutare a prevenire quello che molti ritengono essere un grave problema.

Oggi (16 maggioth), la polizia di Wichit sta chiamando le quattro ragazze ei loro genitori per essere interrogate presso una stazione di polizia locale prima di decidere se verranno presentate accuse legali ufficiali.

-=-=-=-=-=-=-=–=-=-=-=-=-=-=-=

Non dimenticare di iscriverti alla nostra newsletter e ricevere tutte le nostre novità in un'unica e-mail giornaliera senza spam. Clicca qui! OPPURE, inserisci la tua e-mail qui sotto!

Aiutaci a sostenere il Phuket Express nel 2022!

Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diverse testate giornalistiche in Thailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di tre anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche notizie nazionali, con enfasi sulla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.