I medici di Phuket affermano che un ragazzo di 12 anni che è diventato cieco NON proveniva da un vaccino Covid-19, a seguito di una storia virale

Phuket -

  Una nonna di 62 anni ha chiamato la stampa per chiedere aiuto dopo che suo figlio di 12 anni nel distretto di Thalang è diventato cieco dopo aver ricevuto una seconda dose del vaccino Covid-19, secondo lei. Nel frattempo, i principali medici di Phuket hanno confermato che la cecità del ragazzo, secondo loro, NON era dovuta a un vaccino contro il Covid-19.

I media locali di Phuket hanno visitato il ragazzo di 12 anni (The Phuket Express sta nascondendo il suo nome) lo scorso fine settimana. Il ragazzo vive con la nonna di 62 anni e il nonno di 62 anni nel distretto di Thalang.

Sua nonna, la signora Kaesri Saeong, ha detto ai media di Phuket: "Mio nipote ha ricevuto la seconda dose di un vaccino Pfizer l'anno scorso il 25 novembreth, 2021. Dieci giorni dopo aver detto che non stava bene prima di avere le convulsioni. È stato mandato in una stanza di terapia intensiva in un ospedale. Quando si è svegliato era diventato completamente cieco".

La storia ha scosso i social media thailandesi, tuttavia, i medici di tutta la Thailandia hanno risposto rapidamente, affermando che sebbene l'incidente fosse sfortunato non aveva nulla a che fare con i vaccini Covid-19 e che, secondo loro, i vaccini erano sicuri ed efficaci.

Questa mattina si è tenuta una conferenza stampa (9 maggioth) presso la Phuket Provincial Hall per discutere la questione che aveva superato i social media con diversi importanti medici thailandesi e funzionari di Phuket.

Il dottor Nattawan Thepnarong del Vachira Phuket Hospital ha dichiarato durante la conferenza stampa: "Il ragazzo ha ricevuto il vaccino il 25 novembreth l'anno scorso. Ha ricevuto cure il 6 dicembreth (10 giorni dopo aver ricevuto il vaccino).”

“Abbiamo identificato i suoi sintomi come 'pansinusite acuta' (rapida infiammazione delle membrane che rivestono il naso e i seni circostanti) che è stata infettata da batteri intorno ai suoi occhi interni. Questo non ha nulla a che fare con i vaccini contro il Covid-19”. ha affermato il dottor Nattawan.

“Gli abbiamo fornito cure complete comprese le operazioni dal 6 dicembreth l'anno scorso fino al 10 gennaioth quest'anno." Il dottor Nattawan ha aggiunto.

Inoltre, il dottor Komgkrit Kanjanapaisit, otorinolaringologo presso l'ospedale Vachira Phuket, ha dichiarato: "Dopo aver analizzato attentamente la causa dei sintomi e dimostrato il miglior trattamento per il ragazzo, siamo sicuri che sia diventato cieco a causa della 'pansinusite acuta' (Infiammazione rapida delle membrane che rivestono il naso e i seni circostanti) non dal vaccino Covid-19. Condividere le informazioni che ciò era dovuto a un vaccino è falso".

I nonni del ragazzo non hanno dato immediatamente una risposta alla conferenza stampa, anche se i social media thailandesi hanno continuato a dibattere e discutere la questione al momento della stampa.

-=-=-=-=-=-=-=–=-=-=-=-=-=-=-=

Non dimenticare di iscriverti alla nostra newsletter e ricevere tutte le nostre novità in un'unica e-mail giornaliera senza spam. Clicca qui! OPPURE, inserisci la tua e-mail qui sotto!

Aiutaci a sostenere il Phuket Express nel 2022!

Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diverse testate giornalistiche in Thailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di tre anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche notizie nazionali, con enfasi sulla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.